Il costo come criterio base delle valutazioni di bilancio

La scelta del costo come criterio base nelle valutazioni civilistiche è giustificata dal documento numero 11 per il fatto che tale misura:

  • Esprime, perlomeno nel momento iniziale dell’acquisizione di un fattore, il valore funzionale che l’azienda attribuisce al fattore medesimo;
  • Limita la discrezionalità dei redattori del bilancio vincolando le loro stime ad un preciso valore;
  • È di facile applicazione e agevolmente verificabile.

Richiedi gli appunti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette × 4 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>