OCSE – Organizzazione Europea per la cooperazione economica

Organizzazione europea per la cooperazione economica nasce dopo la seconda guerra mondiale per attuare il piano Marshall (l’OCSE voleva verificare come erano usati i soldi del piano Marshall, vedere se erano usati bene) diventa nel 1961 l’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico a vocazione transatlantica e successivamente mondiale comprende oggi 34 membri oltre 70 paesi/economie in via di sviluppo e in transizione hanno rapporti di lavoro con l’OCSE (l’OCSE di fatto pubblica statistiche su problemi economici di questi paesi membri e una volta all’anno con riferimento a certi problemi economici e sociali fa una specie di ranking in cui dice come viene offerta la qualità della sanità nei diversi paesi, oppure in riferimento all’istruzione.

  • Si tratta di un’organizzazione nota soprattutto per le pubblicazione e le statistiche sui principali problemi economici e sociali inerenti alla macroeconomia, al commercio, all’istruzione, allo sviluppo ed all’innovazione (si crea così un confronto fra le nazioni e il governo acquisisce più o meno credibilità in funzione di questo).
  • Con specifico riguardo alle amministrazioni pubbliche, nel 1990 presso l’OCSE è stato istituito un osservatorio permanente a livello internazionali sul public management, il PUMA – Public Management Committee (ora Public Governante Committee).

Quindi vieni messo in vetrina in tutti i paesi mondiali e quindi si introduce nella Pubblica Amministrazione delle logiche di tipo aziendalistico. Quindi OCSE è importante perché fa valutazione internazionale sull’attività delle pubbliche amministrazioni: contenere la spesa pubblica e operare con economicità perché ci sono organizzazioni che mettono in vetrina.

Richiedi gli appunti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro × 4 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>