Caso 1: Culturale

Obiettivo 1

Attività: numero di eventi culturali organizzati, numero biglietti venduti.

Efficacia interna quantitativa: prenotazione posti rispetto ai posti disponibili.

Efficacia interna qualitativa operativa: numero di abbonamenti sottoscritti.

Efficacia interna qualitativa tempo: tempo di attesa per prenotare un posto.

Efficacia interna qualitativa intersoggettiva: sondaggi sul gradimento della tipologia degli spettacoli.

Efficacia esterna: andamento dei biglietti venduti dopo la prima.

Efficacia politico – istituzionale.

Reporting

E’ quella parte del sistema informativo che permette di mettere a disposizione dei responsabili, e gli do le informazioni per poter prendere le decisioni opportune per raggiungere gli obiettivi quindi il reporting non è altro che frutto di una elaborazione di dati indirizzata ai responsabili specifici per fare in modo che questi responsabili abbiano le informazioni rilevanti per l’attività che svolgono e che gli permettono di indirizzare la gestione verso il raggiungimento degli obiettivi.

Quindi un buon reporting si basa sul dargli solo le informazioni rilevanti quindi non un fiume di informazioni, inoltre se mi rivolgo al responsabile dell’ufficio tecnico gli do informazioni più di dettaglio mentre se mi riferisco a dirigente alto do informazioni più generiche. Ma mentre il bilancio di previsione ha un corrispettivo con i dati ex post, il PEG non ha un documento a consuntivo.

Tipologie di report

Secondo il periodo di tempo di riferimento possiamo avere report prospettici, concomitanti (sono quelli che si fanno in itinere per vedere se stiamo andando verso il raggiungimento dell’obiettivo), consuntivi (servono per rendere conto dell’attività svolta a fine anno).

Secondo le finalità possiamo avere report valutativi (quindi voglio valutare la prestazione del responsabile), informativa (ci sono anche indicatori di contesto).

Secondo i destinatari possiamo avere report interni (allora il report può essere più di dettaglio e tecnico), esterni (il report è più generico).

Non esiste un unico report ma ne esistono diversi a seconda di tempistica, finalità e destinatari.

Il reporting

Comporta la costruzione di indicatori di attività e di efficienza e di efficacia; interna ed esterna; politico – istituzionale di bilancio: finanziari, economici e patrimoniali.

Richiedi gli appunti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove + = 13

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>