Definizione di responsabilità d’imposta

L’art.63 della legge 600/73 dice che colui che è obbligato al pagamento dell’imposta insieme con altri (non in luogo di altri come il sostituto d’imposta), per fatti o situazioni esclusivamente riferibili ad altri. Un’altra ipotesi è la seguente: la figura del liquidatore di società di capitali. I liquidatori hanno una grossa responsabilità in quanto rispondono dinnanzi al fisco per imposte che sono imposte della società per il periodo della liquidazione e per i periodi anteriori la sostituzione.

Si presenta in due forme: oggettiva (regimi sostitutivi o fattispecie sostitutiva) e soggettiva parentesi sui regimi sostitutivi. Determinati fatti (redditi) sono sottratti alla fattispecie imponibile, cioè il legislatore ha sottratto alcuni redditi (redditi di capitale, interessi, azioni) e li ha assunti a fattispecie isolata e in tal caso questi redditi non vanno più a formare base imponibile per il soggetto perché questi redditi sono soggetti ad imposta sostitutiva. Vediamo la sostituzione soggettiva che coinvolge i soggetti. La soggettiva si può presentare in due forme: a titolo d’imposta (o a titolo definitivo) a titolo d’acconto entrambe sono caratterizzate dalla presenza di due soggetti.

Richiedi gli appunti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ nove = 14

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>