Lo schema generale di classificazione del conto economico

I componenti del Conto Economico sono i ricavi e i costi dalla cui differenza scaturisce il reddito d’esercizio.

L’articolo 2425 bis indica una struttura del conto Economico a scalare, a due livelli.

Il primo livello contrassegnato dalle lettere maiuscole individua 5 classi, per le quali deve essere riportato il totale.

All’interno delle 5 classi è presente una classificazione di voci indicate dai numeri arabi.

La struttura scalare consente di evidenziare dei risultati parziali che sono due:

  • Il primo dato dalla differenza A-B dove A rappresenta il valore della produzione e B il costo della produzione;
  • Il secondo che rappresenta il risultato prima delle imposte dato da A – B – C – D – E dove: C rappresenta gli oneri e i proventi straordinari, D le svalutazioni e le rivalutazioni delle attività finanziarie ed E i proventi e gli oneri straordinari.

Alla voce 22 infine troviamo le imposte sul reddito che precedono l’utile a chiusura del Conto Economico.

Anche per il Conto Economico valgono le possibilità e gli obblighi di modifica dello schema formale contenuti nell’articolo 2423 ter.

Richiedi gli appunti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


tre + = 8

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>