Interesse, sconto, unificazione di tassi, capitali e scadenze

Esercizio N. 1
Un commerciante riscuote con un anticipo di tre mesi un credito di € 23.000 concedendo lo sconto commerciale al tasso del 7%. In data 25/05, la somma riscossa viene depositata in banca; il c/c prevede un tasso lordo (attivo) del 1,5% con la ritenuta fiscale del 27,0% (procedimento dell’anno civile). Il 14/12 il commerciante ritira dalla banca la somma disponibile e la utilizza come segue:
a) con € 5.300 estingue un debito che scade il 18/02 dell’anno successivo, ottenendo lo
sconto commerciale al tasso del 8%;
b) con 4.700 estingue anticipatamente un debito di € 4.800, beneficiando dello sconto
commerciale al tasso del 6,5%
Si determini: la somma riscossa anticipatamente.

Richiedi gli appunti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× uno = 2

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>