Caso Dolceforno

In data 31 Marzo viene costituita la Dolceforno una ditta individuale che opera nel settore della produzione e vendita di biscotti. Per l’avvio dell’attività il titolare conferisce € 16.000,
successivamente vengono compiute le seguenti operazioni:

  1. In previsione degli investimenti necessari all’avvio dell’attività, si stipula un mutuo bancario per € 20.000;
  2. Si sostengono spese di costituzione per € 3.000, regolamento in contanti;
  3. In data 31 marzo si stipula il contratto di locazione del capannone nel quale si svolgerà la produzione. Il costo è di € 1.500 da pagare in un’unica rata anticipata, tramite conto corrente;
  4. Nel corso del mese di Aprile si acquistano immobilizzazioni per un totale di € 5.500, il pagamento avviene per intero all’atto della consegna, tramite bonifico bancario;
  5. Si pagano stipendi per € 12.000, regolamento in contanti;
  6. Si sostengono spese generali (luce, gas riscaldamento eccetera) per € 10.000, regolamento tramite conto corrente;
  7. Si acquistano materie prime e materiale di confezionamento per € 7.000, pagamento differito;
  8. Le 35.000 scatole di biscotti prodotte nell’esercizio vengono tutte vendute ad un prezzo unitario di € 1.00, pagamento a dilazione.

Richiedi gli appunti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


1 + = tre

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>