Definizione e ambito di applicazione

L’Ifrs 3 definisce le aggregazioni d’imprese (business combination) come l’unione di entità o attività aziendali distinte in un’unica entità economica tenuta alla redazione del bilancio. Il risultato di quasi tutte le predette aggregazioni è costituito dal fatto che l’acquirente ottiene il controllo di una o più attività aziendali distinte: l’acquisito.

In generale, le operazioni che soddisfano la definizione di business combination sono riferibili alle seguenti fattispecie:

  1. L’acquisizione di tutte le attività e passività e il diritto alla conduzione dell’attività di un’impresa;
  2. L’acquisizione di alcune attività e passività e i diritti sulle attività di un’altra impresa che insieme soddisfano la definizione di “business”;
  3. La costituzione di una nuova entità giuridica nella quale le attività, le passività e la conduzione delle attività dell’impresa saranno gestite unitariamente.

Sono escluse dall’ambito di applicazione dell’Ifrs 3:

  • Aggregazioni aziendali in cui entità o attività aziendali distinte si aggregano per costituire una joint venture;
  • Aggregazioni aziendali a cui partecipano entità o attività aziendali sotto comune controllo;
  • Aggregazioni aziendali a cui partecipano due o più entità a scopo mutualistico;
  • Aggregazioni aziendali in cui entità o attività aziendali distinte si aggregano per costituire un’entità che redige il bilancio senza ottenere una partecipazione di capitale.

Richiedi gli appunti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ otto = 16

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>