La rappresentazione formale del modello di organizzazione di line and staff

In un ipotetico modello di organizzazione multifunzionale, rappresenta il modello di organizzazione più seguito nella realtà delle medie aziende: si hanno tre funzioni di staff, di cui una, la segreteria, a supporto del Presidente/Amministratore Delegato, e altre due, a supporto della struttura più spiccatamente operativa costituite dalla funzione Personale e Amministrazione e Finanza. Le funzioni di line, invece, che costituiscono la struttura portante, vitale dell’azienda, sono cinque, rappresentate da Acquisti, Vendite, Ricerca e Sviluppo, Produzione, Progettazione.

Storicamente, questo modello di organizzazione fece le sue prime apparizioni negli Stati Uniti d’America, nei primi 20 anni del ventesimo secolo, allorquando nasce l’impresa integrata, ossia l’impresa che svolge al proprio interno tutte le funzioni necessarie per passare dall’acquisizione della materia prima alla vendita del prodotto. Contemporaneamente all’estensione orizzontale delle funzioni d’impresa, si rendeva necessaria l’istituzione di funzioni di staff, sia a supporto degli organi di primo livello (che compiono le scelte strategiche) nonché di quelli di secondo livello, adibiti come è noto, alla direzione delle varie funzioni aziendali di line. A completamento delle strutture organizzative multifunzionali, esistono anche le rappresentazioni tratte da Mintzberg, che, invece, mettono in evidenza i 3 livelli più significativi di line di una qualsivoglia struttura organizzativa, con le ipotetiche funzioni di staff.

Richiedi gli appunti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 × cinque =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>